Valorizzare la lettura e la produzione letteraria: opportunità per i giovani del Lazio

bando-lazio-letturaBando della Regione Lazio rivolto ai più giovani, per stimolare momenti di aggregazione e socializzazione letteraria e culturale e di apprendimento legate all’accesso al mondo dei libri e della carta stampata, come strumento di apertura alla conoscenza e alla riflessione su un ampio spettro di tematiche.

L’avviso, cofinanziato con risorse a valere sul POR FSE Lazio 2014-2020 per un complessivo stanziamento di 1.500.000 euro, mira a favorire percorsi extrascolastici strutturati in cicli di incontri, seminari, workshop e altri momenti di dialogo con le giovani generazioni, attraverso modalità di apprendimento non formali e sperimentazioni di soluzioni formative innovative per contrastare l’abbandono scolastico.

Destinatari dell’avviso
Case editrici (imprese o associazioni la cui attività principale consiste nella produzione e distribuzione di libri, periodici o di testi stampati in genere) aventi sede legale e/o operativa nel territorio della Regione Lazio. Ogni casa editrice può presentare una sola proposta progettuale, a cui deve aderire almeno un istituto scolastico secondario di primo e/o secondo grado, statale o paritario e della IeFP, della Regione Lazio, attraverso un’apposita lettera sottoscritta dal rappresentante legale della Scuola e allegata alla documentazione.
Ogni istituto scolastico potrà aderire ad una sola candidatura associata ad una sola casa editrice.

Destinatari dei progetti
Studenti degli istituti scolastici statali secondari di primo e secondo grado, degli istituti pubblici e paritari e della IeFP, residenti o domiciliati nella Regione Lazio.

Interventi ammessi al contributo
– Seminari/eventi di discussione e confronto, con il coinvolgimento di esperti;
– esperienze laboratoriali, che possano prevedere anche la realizzazione di prodotti multimediali utili alla diffusione del “messaggio”;
– webinar sulle tematiche proposte, con la partecipazione di esperti e/o autori;
– altre tipologie di strumenti/modalità attuative chiaramente specificati e motivati nel progetto in connessione al progetto formativo proposto.

Caratteristiche essenziali degli incontri/seminari
– coinvolgimento di 1/2 referenti che contribuiscano, grazie alla loro esperienza, al raggiungimento delle finalità perseguite ed alimentino il dibattito e il confronto;
– durata ricompresa fra le 2 e le 4 ore e caratterizzarsi come sessioni formative, con un coinvolgimento di un numero di allievo congruo rispetto alla disponibilità degli spazi;
– flessibilità di durata e oraria, coerente con la tipologia di intervento ed gli accordi precedentemente stretti con il soggetto proponente che dovrà ospitare l’iniziativa;
– coinvolgimento di non meno di 20-40 allievi.

Tematiche degli incontri
– Società, costume e modelli di comportamento delle giovani generazioni;
– Le nuove frontiere della comunicazione e dei social network;
– Democrazia, libertà e diritti civili;
– Solidarietà e apertura verso nuove culture, religioni;
– Risorse naturali e rispetto dell’ambiente;
– Individuo, famiglia e sistema di relazioni;
– Sport e turismo;
– AgriFood e GreenFood;
– Arte e Cultura.
I testi utilizzati negli incontri dovranno essere donati ai partecipanti alle iniziative.

L’importo massimo per ciascun progetto è pari a 30.000 euro. Gli interventi dovranno realizzarsi nell’arco di 8 mesi a partire dalla data di notifica di ammissione.

I progetti devono essere presentati esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito
Le candidature devono essere presentate dalle ore 9.00 del 27 aprile 2021 alle ore 17.00 del 27 maggio 2021, attraverso la procedura sull’apposita piattaforma.

Per maggiori informazioni: Regione Lazio

You must be logged in to post a comment Login