H2020: 58 milioni per iniziative innovative nella gestione dei rifiuti

Waste_ricicloBando HORIZON 2020
Ultime settimane per partecipare ai bandi sul riciclo e la gestione dei rifiuti proposto nell’ambito del programma comunitario Horizon 2020.
Il 21 aprile, infatti, scadono i termini per presentare proposte da parte degli enti locali interessati. I bandi  sono consultabili nella sezione participant portal.

1. Waste: A resource to recycle, reuse and recover raw materials
H2020-WASTE-2015-one-stage

CALL WASTE: A RESOURCE TO RECYCLE, REUSE AND RECOVER RAW MATERIALS
H2020-WASTE-2015-one-stage Sub call H2020-WASTE-2014-2015
Opening Date 10-12-2014 Scadenza 21-04-2015 ore 17:00 (Brussels local time)
Budget € 4.000.000 Programma Horizon 2020
Pilastro Societal Challenges
GU Ue OJ C 361 of 11.12.2013

 

Rifiuti: Una risorsa per riciclare, riutilizzare e recuperare materie prime
Sfida specifica: La complessità e l’eterogeneità dei flussi di rifiuti richiedono un coordinamento e la creazione di una rete tra ricercatori, imprenditori e autorità pubbliche tesa ad armonizzare tecnologie, processi e servizi, al fine di trarre profitto da benchmarking, dalla condivisione delle migliori pratiche e dall’integrazione del processo, così da utilizzare o sviluppare standard. La scarsa cooperazione tra i diversi attori della catena del valore nei diversi settori delle materie prime si traduce in tassi di riciclaggio più bassi o nell’uso non ottimale delle materie prime sotto il profilo ambientale e socio-economico. Una migliore cooperazione all’interno o lungo le diverse catene di valore e tra le parti interessate, compresi i cittadini ai quali assegnare un ruolo partecipativo, la società in generale e le organizzazioni della società civile, può portare a un uso più efficiente delle materie prime e alla riduzione dei rifiuti.

La natura globale della sfida di gestione dei rifiuti richiede un coordinamento, la messa in comune di risorse e sostegno alla definizione di obiettivi e strategie globali. Questo non solo consentirà di replicare soluzioni eco-innovative, ma permetterà l’apertura di nuovi mercati e ambiti di sviluppo. La diffusione a livello internazionale di conoscenze sulla gestione dei rifiuti, compresi i regolamenti e le norme ambientali, può contribuire a trasformare i rifiuti in una risorsa a livello globale e per la creazione di sistemi di gestione dei rifiuti efficiente delle risorse, delle tecnologie e dei servizi, in particolare nei paesi in via di sviluppo e nelle economie emergenti. A tal fine, sono necessarie forme avanzate di processi partecipativi per tutte le parti interessate.

Ambito
Le proposte devono affrontare il seguente problema:
Partnership Materie prime – Creazione di una piattaforma multi-stakeholder comune focalizzato su un numero limitato di materie prime chiave in tutta la catena del valore. Questo dovrebbe coinvolgere partner provenienti da tutta la catena del valore, compresi estrazione, lavorazione, riciclaggio, l’applicazione, gli enti locali (nazionale / regionale / locale) e civile, nel rispetto delle condizioni di ogni catena del valore. L’azione sostiene l’attuazione del partenariato europeo per l’innovazione (EIP) su materie prime.

La cifra ritenuta congrua dalla Commissione europea per affrontare in modo appropriato il problema specifico è fissata in 1,5 milioni di euro. Tuttavia, questo non preclude la presentazione e selezione di proposte che richiedano altri importi.

Impatto previsto
Nel medio termine, si punta a una crescita dell’informazione e della trasparenza nell’ambito del processo decisionale a livello comunitario e nazionale, oltre che al rafforzamento del settore delle materie prime attraverso una collaborazione interdisciplinare e transnazionale che permetta un incontro tra domanda e offerta.
A più lungo termine, l’obiettivo è migliorare la disponibilità delle principali materie prime, creare un maggiore valore aggiunto per l’economia e più posti di lavoro; facilitare lo scambio di informazioni e una maggiore conoscenza e l’uso delle tecnologie più avanzate, economicamente efficaci e innovative in tutta la catena del valore delle materie prime. Contributo all’attuazione del PEI sulle materie prime.

2. WASTE: A RESOURCE TO RECYCLE, REUSE AND RECOVER RAW MATERIALS
H2020-WASTE-2015-two-stage

CALL WASTE: A RESOURCE TO RECYCLE, REUSE AND RECOVER RAW MATERIALS
H2020-WASTE-2015-two-stage Sub call H2020-WASTE-2014-2015
Apertura 10/12/2014 Scadenza 21-04-2015 ore 17:00 (Brussels local time)
Budget € 54.000.000 Stage 2 08-09-2015 ore 17:00 (Brussels local time)
Programma Horizon 2020
Pilastro Societal Challenges
GU Ue OJ C 361 of 11.12.2013

Topic:     WASTE-6a-2015: Eco-innovative solutions
Topic:     WASTE-6b-2015: Eco-innovative strategies
Topic:     WASTE-7-2015: Ensuring sustainable use of agricultural waste, co-products and by-products
Continua la lettura per info sui tre topic – link

 

 

You must be logged in to post a comment Login