Bologna nell’Europa 4.0

6Riparte dalla libreria Il Secondo Rinascimento, nel cuore di Bologna, il ciclo di presentazione del libro “Europa 4.0 Il futuro è già qui” a cura di Roberto Giuliani e Paolo Carotenuto, della Collana Europalab dell’associazione Prospettiva Europea, edito da Livingston.

Scenari digitali opportunità per le pmi in una dimensione 4.0, tessuto produttivo dell’Emilia Romagna, al centro della sesta tappa “Bologna nell’Europa 4.0” organizzata da Prospettiva Europea in collaborazione con le associazioni Il Secondo Rinascimento e Scuola di Liberalismo, lo scorso 19 settembre.

Sono intervenuti, Sergio Dalla Val, Presidente dell’associazione Il Secondo Rinascimento, Roberto Giuliani, Presidente associazione Prospettiva Europea e curatore del volume, Mario Angiolillo, Direttore dell’Osservatorio relazioni UE-UK-USA dello Smart Institute e autore del saggio “L’accesso al mercato globale dei capitali per start up e pmi” e Caterina Giannelli, Presidente dell’Istituto culturale Centro Industria.

Nella prima parte della discussione è stato analizzato lo scenario della nuova era digitale, premessa del volume Europa 4.0 nato per fornire alcune chiavi di lettura dei cambiamenti radicali che stanno attraversando il nostro tempo: muta l’economia, la società, il lavoro e il modo di fare impresa e tutte queste trasformazioni delineano una molteplicità di opportunità/minacce.
E’ pertanto fondamentale saper leggere questo futuro che è già qui, saper discernere tra “virtuale” e “reale”, rimettere la dimensione umana al centro, saper cogliere il valore positivo dei processi di innovazione a tutti i livelli.
E riscoprire, nonostante l’inevitebiale espansione degli strumenti della comunicazione digitale, il valore dell’incontro, del contatto umano diretto.
Valore che è emerso pienamente nel dibattito di Bologna con un ricco scambio di punti di vista, ripercorrendo arricchendolo lo spirito e l’articolazione del libro dall’evoluzione da industria 4.0 a impresa 4.0, ai nuovi strumenti di equity crowdfunding e lending peer to peer che aumentano le possibilità di accesso al credito e al capitale per le pmi italiane, alle trasformazioni del lavoro e dei lavoratori non più meri esecutori bensì esseri pensanti (brainworkers).

Un approccio positivo che accomuna le organizzazioni promotrici dell’incontro, spinte a vivere in pieno questa fase di “Secondo Rinascimento” stimolando una nuova cultura del lavoro, dell’innovazione, del fare impresa (restituendole il suo valore sociale) per rendere il Sistema Italia più solido e protagonista dell’Europa 4.0.

Le foto dell’incontro

You must be logged in to post a comment Login