Turismo sicuro: la Commissione europea lancia la piattaforma Re-open EU

austria-re-openIl rilancio del turismo europeo passa da una informazione attenta e capillare. È con questo spirito che la Commissione Europea ha avviato una serie di iniziative per fornire informazioni in tempo reale sulle frontiere, sui mezzi di trasporto e sui servizi turistici disponibili negli Stati membri al fine di aiutare gli europei a pianificare le vacanze e i viaggi in ambito comunitario.

PIATTAFORMA WEBRe-open EU presenta una mappa interattiva che consentirà di consultare le informazioni, gli aggiornamenti e i consigli per ciascuno Stato membro dell’UE, evidenziando le restrizioni di viaggio, le misure di sicurezza e salute pubblica, tra cui il distanziamento sociale o l’uso della mascherina e altre informazioni utili sull’offerta turistica a livello nazionale e dell’UE. Ciò consentirà agli europei di prendere decisioni responsabili e consapevoli su come gestire i rischi residui connessi al coronavirus nel pianificare vacanze e viaggi, quest’estate e in seguito, in virtù delle informazioni fornite su una trentina di indicatori relativi a trasporti, salute pubblica e turismo forniti dagli Stati membri e integrati da dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

italia-re-open

BUONI DI SOSTEGNO – Il miglioramento della situazione sanitaria nell’Ue, la riduzione delle restrizioni di viaggio verso l’Ue prospettate a partire dal 30 giugno, hanno spinto la Commissione a intervenire per garantire una corretta informazione sulla situazione dei rispettivi paesi e sul’attuazione delle politiche di contrasto alla diffusione del virus, al fine di ripristinare la fiducia dei viaggiatori nell’Ue e aiutare il turismo europeo a ripartire in modo sicuro. La piattaforma rientra nel pacchetto di interventi messi in atto dalla Commissione “Turismo e trasporti nel 2020 e oltre”, che prevede anche una serie di buoni di sostegno rivolti ai turisti per futuri soggiorni o pasti dopo la riapertura presso hotel e ristoranti, in modo da aiutare il settore alberghiero europeo a ripartire man mano che le restrizioni saranno revocate e le frontiere riaperte. I buoni di sostegno aiuteranno le imprese a superare i problemi di liquidità incassando per servizi che verranno forniti in un secondo momento. L’importo pagato dal cliente va direttamente al prestatore di servizi. Con la creazione della pagina dedicata a questo servizio la Commissione intende contribuire a collegare meglio le imprese partecipanti e i clienti interessati, in particolare quando viaggiano all’estero.
La piattaforma è disponibile anche in una versione mobile di facile utilizzo e si candida a divenire uno strumento essenziale per chiunque viaggi nell’Ue, anche in prospettiva quando l’emergenza virus sarà un lontano ricordo.

ALLA SCOPERTA DELL’EUROPA – La piattaforma culturale digitale europea Europeana ha allo studio un’ulteriore iniziativa con “Alla scoperta dell’Europa”, una collezione di opere d’arte e fotografie di alcuni dei monumenti europei più rappresentativi. Su Europeana Pro, inoltre, sarà creato un hub specifico per il turismo, per aiutare i professionisti del patrimonio culturale a scoprire iniziative a sostegno del turismo in tutta l’Ue.

You must be logged in to post a comment Login