Nuovo bando Smart Grid per le reti elettriche intelligenti

smart-grid60Posticipata al 22 luglio 2020 la data di apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione previste dal nuovo bando Smart Grid, per effetto del  decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, che estende fino al 15 maggio il periodo di sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi e modifica quanto già definito dal Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 – (Decreto “Cura Italia”).

La misura del Ministero dello Sviluppo Economico, con un budget di quasi 24 milioni di 3.978.254,41 euro a valere sull’Asse IV, Azione 4.3.1 del PON Imprese e Competitività 2014-2020 FESR, è rivolta ai concessionari del servizio pubblico di distribuzione dell’energia elettrica operanti nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
L’iniziativa finanzia progetti di investimento che prevedano interventi di costruzione, adeguamento, efficientamento e potenziamento di infrastrutture di distribuzione per la realizzazione di reti intelligenti (smart grid), con l’obiettivo di favorire la piena integrazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili nel sistema elettrico nazionale e promuoverne il completo utilizzo.
Le agevolazioni sono concesse nella forma della sovvenzione diretta, per un ammontare compreso tra 250mila euro e 50 milioni di euro.

Il termine iniziale per la presentazione delle domande è fissato quindi al 22 luglio, la chiusura dello sportello è fissata al 21 agosto.
La presentazione della domanda di agevolazione deve avvenire, pena l’irricevibilità, esclusivamente tramite l’apposita piattaforma informatica.

Per maggiori informazioni:
MiSE
Pon Imprese e Competitività

You must be logged in to post a comment Login