Masterplan del Litorale Domitio-Flegreo: Costituzione Partenariato socioeconomico

masterplan-litorale-domizio-flegreoFavorire la partecipazione di soggetti pubblici e privati che intendano contribuire alla costruzione del Programma Integrato di Valorizzazione per il Litorale Domitio-Flegreo: queste le finalità dell’Avviso Pubblico per la Costituzione del Partenariato socioeconomico del Masterplan del Litorale Domitio-Flegreo, approvato con Decreto Dirigenziale n. 66 dell’8 agosto, con scadenza 15 settembre 2019.

Il Partenariato si costituisce per attuare i processi partecipativi, partenariali e concertativi previsti nel Protocollo d’Intesa sottoscritto il 21 novembre 2017 tra la Regione Campania e i Comuni di Bacoli, Cancello e Arnone, Carinola, Castel Volturno, Cellole, Falciano del Massico, Francolise, Giugliano in Campania, Mondragone, Monte di Procida, Parete, Pozzuoli, Sessa Aurunca e Villa Literno, costituenti l’area target, avente l’obiettivo della Rigenerazione e valorizzazione del Litorale Domitio-Flegreo.

La Regione Campania ha scelto il Masterplan come strumento per la pianificazione dello sviluppo economico di aree nodali del proprio territorio, operando una prima sperimentazione sul Litorale Domitio- Flegreo, area differenziata e complessa, che abbraccia 14 comuni su una superficie complessiva di oltre 740 kmq, con una popolazione residente di circa 380 mila abitanti. Un territorio ricco di suggestioni paesaggistiche ed ambientali, cultura e testimonianze archeologiche, tuttavia colpito da gravi problemi di marginalità e degrado.

L’occasione offerta dal Masterplan consente a queste aree di avviare processi di riqualificazione territoriale, con un rilevanti impatto economico e occupazionale.
La Regione Campania sta già investendo ingenti risorse comunitarie su quest’area in interventi tesi al recupero ed alla riqualificazione ambientale con l’obiettivo della piena balneabilità della costa.

La strategia di attuazione del Masterplan si definisce attraverso un processo che vede il coinvolgimento degli attori istituzionali e dei soggetti privati interessati a investire sull’area, coordinati in un disegno organico firmato dall’architetto Andreas Kipar, che guida il gruppo aggiudicatario della gara per la elaborazione del progetto.

Per maggiori informazioni: POR FESR CAMPANIA

You must be logged in to post a comment Login