Emilia Romagna Creativa: Sostegno a produttori cinematografici nazionali ed internazionali

emilia-creativa-cinemaMisura della Regione Emilia Romagna a supporto della produzione di opere cinematografiche e audiovisive culturali realizzate sul proprio territorio da imprese nazionali ed internazionali.

Il bando, approvata con deliberazione della Giunta regionale n. 2075/2019  e finanziato dal Fondo per l’audiovisivo, previsto dall’art. 10 della L.R. 23 luglio 2014, n.20, mira a stimolare lo sviluppo della filiera regionale e la professionalizzazione dei suoi differenti attori.

Destinatari
Imprese di produzione cinematografica e audiovisiva italiane, europee o extraeuropee con codice Ateco primario o secondario “59.11”. L’impresa beneficiaria del contributo può essere produttore unico o coproduttore di maggioranza del progetto o produttore esecutivo; ciascuna impresa può presentare non più di una domanda di contributo per ognuna delle due sessioni di valutazione previste per l’anno 2020.

Progetti ammissibili
– Opere cinematografiche;
– Opere televisive;
– Opere web;
– Documentari.
Sono esclusi dai contributi i factual entertainment basati su format non originali, i talent show, i reality show ed i programmi televisivi.

I progetti presentati a valere su questo bando non potranno essere presentati sul “Bando per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive destinato ad imprese con sede in Emilia-Romagna – anno 2020”.

Le opere cinematografiche e quelle televisive devono prevedere almeno 6 giorni di riprese sul territorio regionale e soddisfare uno dei seguenti requisiti:
– realizzare sul territorio regionale non meno del 30% dei giorni di ripresa totali;
– sostenere in regione almeno il 30% dei costi di produzione.
I progetti che effettuano almeno 18 giorni di riprese sul territorio regionale non sono tenuti a soddisfare i criteri elencati ai precedenti punti a) e b).
Le opere web e i documentari devono realizzare sul territorio regionale non meno del 30% dei giorni di ripresa totali oppure sostenere in regione almeno il 30% dei costi di produzione.

I progetti presentati a valere sulla prima sessione del bando dovranno prevedere un minimo dell’80% di attività da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2020. Quelli presentati a valere sulla seconda sessione dovranno prevedere un minimo del 60% di attività da realizzare sul territorio regionale nel corso del 2020.
Non sono ammessi progetti con costi ammissibili inferiori a 30.000,00 euro.

Budget
Le risorse disponibili ammontano a 1.200.000,00 euro per l’anno 2020, mentre per l’anno 2021 la dotazione finanziaria verrà adeguata ai cronoprogrammi di attività dei progetti sostenuti. Tale disponibilità sarà così suddivisa:
– 700.000,00 euro per la prima sessione di valutazione;
– 500.000,00 euro per la seconda sessione di valutazione;

L’entità del contributo sarà determinata sulla base del punteggio ottenuto dal progetto, nella misura compresa tra il 35% ed il 50% delle spese ammissibili.

Il tetto massimo di contributo è fissato a:
– 150.000,00 euro per opere cinematografiche e opere televisive;
– 50.000,00 euro per documentari;
– 25.000,00 euro per opere web.

Tempistica
– Prima sessione: dalle ore 16.00 del 1° gennaio 2020 alle ore 16.00 del 28 febbraio 2020;
– Seconda sessione: dalle ore 16.00 del 1° luglio 2020 alle ore 16.00 del 31 luglio 2020.

L’inizio delle attività sul territorio regionale dovrà avvenire dovrà avvenire non prima della data di presentazione della domanda di contributo e comunque nel corso del 2020.Il termine ultimo per la conclusione del progetto è fissato al 31 dicembre 2021. Non sono previste proroghe.

Per maggiori informazioni: Emilia Romagna Creativa

You must be logged in to post a comment Login