Alternanza Scuola lavoro: opportunità della Camera di Commercio di Torino

L'azienda del futuro? In Seat la disegnano i millennialsIl contributo di Antonio Saggese sulla misura della Camera di Commercio di Torino di supporto alle iniziative che favoriscano l’incontro di domanda/offerta formativa e di lavoro, attraverso la modalità dell’Alternanza scuola/lavoro.
L’Alternanza Scuola lavoro è una modalità didattico-formativa per licei, istituti tecnici e professionali. È un percorso formativo progettato insieme da imprese e scuole per aggiungere alle conoscenze di base competenze attuali e spendibili nel lavoro. La quotidianità lavorativa diventa momento importante e complementare per la propria formazione, può creare e sviluppare competenze innovative.
I percorsi in Alternanza Scuola Lavoro si articolano in periodi di formazione scolastica e periodi di formazione “sul campo”, secondo logiche di apprendimento graduale, e costituiscono un ottimo “ponte” fra sistema formativo e sistema lavorativo
La scuola si apre al territorio per intercettare al meglio le esigenze del sistema socio-economico. I giovani si avvicinano al mondo lavorativo con una preparazione sempre più qualitativa e in linea con quanto richiede il mercato del lavoro.

 La misura della Camera di Commercio di Torino
La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Torino, alla luce dell’istituzione del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n. 107/2015 art.1 comma 41 e considerate le nuove competenze che la legge di riforma del Sistema camerale (Decreto legislativo 219 del 25 novembre 2016) ha attribuito agli enti camerali in materia di orientamento al lavoro e alle professioni e di facilitazione dell’incontro domanda-offerta di formazione e lavoro, intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro in parola e incentivare l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro.

Obiettivi
La Camera di commercio intende assumere un ruolo attivo nella promozione delle attività di alternanza scuola-lavoro, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici di alternanza, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale.

Destinatari
Possono presentare domanda per ottenere i contributi sotto forma di voucher previsti dal presente bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI), così come definite dall’allegato I al Reg.Ue n. 651/2014, che, dal momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai seguenti requisiti:
abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Torino;
siano regolarmente iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio di Torino, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale;
non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente e nei cui riguardi non sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;
siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro: http://scuolalavoro.registroimprese.it;
abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare);
non abbiano già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sui medesimi interventi agevolati;
non abbiano in corso, alla data di presentazione della domanda di contributo, contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di commercio di Torino, ai sensi della legge 7.8.2012 nr. 135 di conversione con modificazioni del D.L. 95/2012.

Attività
L’impresa ha la possibilità di svolgere in collaborazione con altri soggetti (associazioni datoriali, Camere di commercio, enti pubblici e privati) un importante ruolo formativo nei confronti dei giovani:
progetta con la scuola il percorso per una formazione più mirata alle effettive esigenze operative e sottoscrive la convenzione nel caso in cui il percorso di alternanza preveda un periodo in azienda
ospita studenti in stage
testimonia la propria attività sia all’interno delle scuole sia organizzando visite aziendali
forma giovani da inserire nell’organizzazione secondo le proprie aspettative, avendo al tempo stesso la possibilità di conoscenza e valutazione
introduce innovazione nei processi aziendali con l’apporto della curiosità giovanile e di metodologie innovative grazie anche al rapporto sinergico con le Università
ha un ritorno di immagine, valorizzando l’attitudine a sostenere attività di valore sociale.

Spese ammissibili
L’erogazione del voucher avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione, da parte dell’impresa beneficiaria, mediante pratica telematica analoga alla richiesta di voucher. Sul sito internet camerale https://www.to.camcom.it/voucherAlternanzaSL, saranno fornite le istruzioni operative per la trasmissione telematica della rendicontazione. Alla rendicontazione dovrà essere allegata la seguente documentazione: 1. modulo di rendicontazione, disponibile sul sito internet https://www.to.camcom.it/voucherAlternanzaSL, compilato in ogni sua parte; 2. copia del/i registro/i delle presenze presso l’impresa (foglio firme, stampa registro elettronico presenze, etc…); 3. eventuale copia del report sull’esperienza svolta (scheda di descrizione delle attività svolte che è stata trasmessa alla scuola).
Budget complessivo
I fondi messi a disposizione dall’ente camerale per il presente bando ammontano a € 400.000,00. La Camera di commercio di Torino si riserva di integrare tali fondi, tramite apposita deliberazione, qualora venga valutata positivamente l’opportunità di destinare ulteriori risorse disponibili.
Entità del contributo
Il contributo a favore dell’impresa che ospita studenti in alternanza scuola-lavoro sarà pari a € 500,00 per ogni studente ospitato, più ulteriori € 200,00 a studente in caso di studenti diversamente abili ai sensi della Legge 104/92 (fino a un massimo di 4 studenti per impresa). Qualora l’impresa richiedente risulti iscritta nell’Elenco del “Rating di Legalità” verrà, altresì, riconosciuta, indipendentemente dal numero degli studenti ospitati, una premialità pari ad € 100,00.
Modalità di partecipazione
Iscriversi al portale sezione aperta del Registro Nazionale per l’Alternanza secondo le indicazioni della guida operativa
Incontrare in una riunione operativa l’istituzione scolastica, per verificare la fattibilità del percorso di alternanza, mettere a punto un programma specifico in cui individuare tutte le modalità adottate per l’organizzazione
Co-progettare il percorso con la scuola
Sottoscrivere la convenzione tra impresa e scuola
Somministrare formazione specifica sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sorveglianza sanitaria qualora ne sia ravvisata la necessità in fase di progettazione
Svolgere le attività progettate nel periodo concordato
Valutare le attività svolte

Modalità e tempistica della valutazione
Le domande di richiesta voucher saranno accettate in ordine cronologico di arrivo, determinato dalla data e ora di presentazione della domanda di voucher con modalità telematica nel sistema Webtelemaco, secondo quanto indicato al punto 7 del presente bando, e fino a totale esaurimento dei fondi. Durante l’attività istruttoria si procederà alla verifica dell’ammissibilità della documentazione e della sussistenza dei requisiti previsti dal bando. Nel corso dell’istruttoria la Camera di commercio di Torino potrà richiedere l’integrazione documentale, nonché precisazioni e chiarimenti inerenti la documentazione prodotta. Tale documentazione dovrà essere inviata entro il termine perentorio di 15 giorni dalla data di richiesta. Il procedimento istruttorio delle domande si concluderà entro il 06/12/2018 con l’approvazione, con Determinazione Dirigenziale, degli elenchi delle domande ammesse, degli elenchi delle domande ammesse ma non finanziate e degli elenchi delle domande non ammesse per carenza dei requisiti formali. Le imprese formalmente ammissibili ma non finanziabili per esaurimento delle risorse, potranno essere riammesse, in caso di accertata disponibilità economica da parte della Camera di commercio, a seguito di rinunce, residui o aumento della dotazione finanziaria. Gli esiti del procedimento istruttorio saranno pubblicati sul sito camerale https://www.to.camcom.it/voucherAlternanzaSL entro il 14 dicembre 2018.
Modalità e tempistica dell’implementazione del progetto
I voucher saranno assegnati per percorsi di almeno 60 ore di presenza da effettuarsi presso l’impresa tra l’1/1/2018 e il 30/9/2018, relativamente a studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP).
Sono altresì ammessi i percorsi che hanno preso avvio a partire dall’anno scolastico 2017/2018 (inizio lezioni 11/09/2017) e sono stati completati, per il raggiungimento delle 60 ore richieste, tra il 1° gennaio 2018 e il 30 settembre 2018.
Le domande di richiesta voucher possono essere presentate a partire dal dalle ore 08:00 del 10 maggio 2018 alle ore 12:00 del 1° ottobre 2018 , salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

You must be logged in to post a comment Login