Lazio: Potenziamento dello smartworking nei piccoli Comuni

smart-working-lazioFavorire l’utilizzo dello smartworking attraverso servizi di supporto organizzativo e formativo (anche a distanza) finalizzato all’ottimizzazione delle prestazioni dei dipendenti, la valorizzazione dei risultati, il monitoraggio delle attività, l’utilizzo di tecnologiche e strumenti informatici e lo sviluppo delle adeguate skills.
Questi gli obiettivi dell’avviso della Regione Lazio rivolto ai piccoli Comuni del territorio regionale (con popolazione residente non superiore a 5000 abitanti) e ai Comuni istituiti a seguito di fusione tra Comuni aventi ciascuno popolazione fino a 5.000 abitanti, che intendono accedere ad un sostegno, a valere sul POR FSE, per il potenziamento dello smart working.

Il fabbisogno di tali servizi dovrà essere misurato in funzione delle unità di personale che il Comune intende coinvolgere nelle attività in modalità smartworking, per un valore massimo dell’azione complessiva, per ciascun Comune, non superiore a 7.500 euro.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate dai Comuni, entro le ore 17:00 del 20 aprile 2020, tramite PEC all’indirizzo formazione@regione.lazio.legalmail.it, indicando nell’oggetto la dicitura  “Potenziamento dello smart working nei piccoli Comuni del Lazio”, compilando la scheda allegata all’Avviso.

La Regione Lazio esaminerà i fabbisogni dei Comuni e i relativi costi e attiverà, nel rispetto delle procedure previste in materia, la modalità più rapide ed adeguate alla fornitura della strumentazione e dei servizi.

Per maggiori informazioni: Lazio Europa

You must be logged in to post a comment Login