Guardare all’Europa dal territorio per un approccio europeo nei progetti di sviluppo locale

frascatiLa riflessione di Mirko Fiasco, amministratore locale, sulle criticità nell’elaborazione e implementazione di nuove progettualità locali attraverso un corretto utilizzo delle risorse comunitarie.

Parlare d’Europa è emozione..rifletto con me stesso e penso: ” sarò in grado di rivolgermi ai lettori con un linguaggio semplice e comunicativo?”
Scrivere per la “Rivista Europalab” è piacevole e nello stesso tempo occasione di crescita personale.
Terminava la seconda guerra mondiale e l’Europa usciva fortemente divisa e lacerata dal conflitto bellico. Padri fondatori dell’Europa come Alcide De Gasperi, Schuman, Adenauer, sostenevano non più guerre ma un’Europa dei Popoli, i quali dovevano cooperare e tra i quali doveva nascere una solidarietà. Di strada ne è stata fatta tanta dai primi Trattati riguardanti la Ceca, Cee ed Euratom. Ad oggi il sistema “Europeo” si basa molto sui fondi da reperire in base a progetti, i quali vengono presentati da soggetti provenienti dai vari stati appartenenti all’Unione.

Da amministratore, nel ruolo di Consigliere Comunale, posso affermare che in Italia, abbiamo grandi difficoltà nel reperire fondi europei.
Purtroppo la burocrazia non aiuta e nello stesso tempo, le Amministrazioni, specialmente i Comuni, non hanno uno staff preposto allo studio della tipologia dei fondi. Vediamo che gli Enti comunali a loro volta si rivolgono alle Regioni, per un supporto all’elaborazione del progetto e purtroppo nella maggior parte dei casi si vede il progetto o l’idea elaborata naufragare.
Con umiltà, ritengo che si debba ampliare un lavoro presso gli enti comunali anche attraverso l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), la quale cerca di svolgere il proprio operato ma manca di quella vitalità di incidere nel sistema Istituzionale.
Viaggi istituzionali, mi hanno portato in altri Stati europei come il Belgio, Inghilterra, Germania e posso affermare che hanno una visione completamente “europeista” sui fondi da ricevere e dinamismo sui progetti da presentare.

Rimango a disposizione della Vostra Associazione e della rete che insieme stiamo costruendo, con la piacevolezza di una collaborazione costruttiva su tematiche istituzionali.

Mirko Fiasco
Consigliere Comunale di Frascati – Presidente dell’Associazione Argomenti

You must be logged in to post a comment Login