Europa Creativa: Music Moves Europe – formazione per giovani professionisti del settore musicale

music-movesIl Programma Europa Creativa, all’interno dell’iniziativa “Music Moves Europe“, ha lanciato una nuova misura di supporto alla formazione di giovani professionisti del settore musicale, sostenendo progetti innovativi e sostenibili su piccola scala volti ad individuare soluzioni per migliorare la capacità e la resilienza del settore e contribuire alla sua professionalizzazione.

Obiettivi
L’obiettivo della call (EAC/S18/2018 – Deadline 27/08/2018 13:00) è individuare è sostenere fino a 10 progetti formativi pilota per migliorare le conoscenze e la professionalizzazione degli operatori del settore. La misura nasce nell’ambito di una strategia integrata volta a sostenere le future generazioni di musicisti con la prossima programmazione dopo il 2020, accrescendo la competitività del settore musicale e valorizzandone tutte le peculiari diversità.

Priorità
1. Garantire un aggiornamento regolare delle competenze professionali individuali e organizzative allo scopo di accrescere la capacità dei professionisti della musica di adattarsi ai cambiamenti nel mercato musicale, nazionale e internazionale;
2. Promuovere lo scambio transnazionale o l’arricchimento reciproco tra diversi sotto-settori, attraverso l’individuazione di un potenziale per l’apprendimento reciproco e lo scambio di pratiche;
3. Includere approcci transnazionali laddove il progetto supporti giovani impegnati o intenzionati a sviluppare iniziative musicali transfrontaliere, e le conoscenze e competenze necessarie non siano reperibili a livello nazionale, regionale o locale

Destinatari
Fornitori di istruzione/formazione o partnership del settore formazione/istruzione/musica che dimostrino competenze pertinenti nel settore musicale o competenze specialistiche. Può trattarsi di: organizzazioni non-profit, autorità pubbliche, università, istituti di istruzione, associazioni, liberi professionisti, con residenza in uno dei Paesi ammissibili al sottoprogramma Cultura di Europa Creativa, (Stati membri UE e Paesi non-UE indicati nel documento aggiornato al 22/03/2018).

Attività
1. Programmi di formazione transnazionale e intersettoriale con modalità d’aula e metodi di e-learning
2. Programmi di mentoring e di peer-learning
3. Programmi di borse di studio e di residenze
4. Programmi di tirocinio retribuito
Sono ammissibili anche attività mirate alla creazione o potenziamento di reti e scambi di buone pratiche per accrescere la professionalizzazione del settore musicale.
I progetti dovranno avere una durata massima di 12 mesi con inizio a dicembre 2018 e conclusione entro il 31 dicembre 2019.

Entità Contributo
Il contributo UE potrà coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto per un massimo di 55.000 euro.

Modalità di partecipazione
I progetti possono essere presentati da un singolo proponente o da un consorzio.
Scadenza – 27/08/2018, ore 13 (ora dell’Europa centrale)
Referente: Commissione europea – DG Istruzione e Cultura

Tutta la documentazione necessaria per partecipare è reperibile sulla pagina web dedicata.

You must be logged in to post a comment Login